Pagine

domenica 17 settembre 2017

Laura Neri LUCE PER ME

LUCE PER ME
Volo nell’illusione 
sono inquieta ,il silenzio
l’ignoto...
tutto mi da’spavento
mi poso piano 
e la speranza mi illumina il volto.
Ci sei
luce per me
mi vieni incontro 
quanta dolcezza 
in quella carezza 
che mi sfiora ….piano 
Vorrei dirti che t’ amo
…lo leggi …gli occhi parlano
Tutto era scritto 
nel libro della vita
tutto è tumulto 
andiamo….

Laura@Diritti Riservati




giovedì 24 agosto 2017

Salvatore Monetti Ricordi

Seduto allo scrittoio,

la penna in mano per scrivere un’emozione,

 un sentimento, una delusione,

 ma la penna non scivola sul foglio,

 anzi si è bloccata come una fanciulla al primo bacio.

  Mi alzo, il telefono tace, lo guardo ansioso e mi sento soffocare.

 Ho bisogno di libertà? di follia? di vitalità? di amore?

Squilla telefono!

 Parlami di cose passate e mai dimenticate ma non trilla tra le solitarie mani.

 Mi circondo dell'aria della notte,

 di immagini di donne lasciate lungo la via che si son fatte gioco di me senza pietà,

 oramai sono solo collezioni di vecchi cimeli

che mi ricordano che sono esistite ma non hanno vissuto.

 Ora Lascia che ti dica,

dolce amica che  hai arricchito

la mia vita come una albero  fiorito

e in questo terreno selvaggio

hai dato speranza a questo cuore inaridito che dice:

 “Mordimi le labbra e fa sgorgare questo fluido pronto ad unirsi a te,

 alla tua essenza che sa miele,

 dolce, amaro, sensuale

e benevolo lesto a dar vita a chi in te vede la sua stagione clemente.

Salvatore Monetti




mercoledì 23 agosto 2017

Salvatore Monetti Se tu un giorno

Se tu un giorno volessi venire a me,

 abbandonare tutto il mondo per scendere le scale dell’ignoto e sorpassare l’umano,

 superarti in grandezza e in amore, 

oltre te stessa, talmente in alto che dovresti forse lacerarti,

 cadere, eclissarti, ed io con te. 

Avere la consapevolezza del desiderio intrinseco 

di quell’ultimo bacio regalato in un attimo fatto di un’stante eterno.

 Oh! Donna che scivoli su questi quotidiani brandelli 

di carta misurando la mia incapacità 

di arrivare al di là delle lettere in modo chiaro e indelebile. 

Vorrei guardare la vita tra le tue braccia 

e cercare di contenerla al fine di amarla senza più soffrire, 

legandoci alle parole che riemergono dall’oblio

 come un frutto maturo 

e tenerci per mano in uno spazio riservato al senso all’amore.


Salvatore Monetti



lunedì 31 luglio 2017

ELA POL LARA SENZA....

SENZA....

Se potessi sfogliare
il cielo con le dita
sottolinierei l'amore,
l'amore che si muove
dal cuore,
che esce dalle mani
senza punteggiatura,
senza pause,
senza il foglio a righe.

ELA POL LARA (diritti riservati)



sabato 29 luglio 2017

Luigi Genghi Succede

Luigi Genghi

Succede
se hai la forza di entrare
in un Cielo astrale,
di penetrare con gli occhi
il tuo infinito.
Succede di osservare,
di vivere appieno
il tuo eterno momento.
Luigi Genghi 28.07.2017




venerdì 28 luglio 2017

Salvatore Monetti Amo portarti con me

Amo portarti con me
in questo novilunio 
fatto di attimi irreali
come i sogni
i miei sogni
quelli che ti prendono per mano
e ti conducono in una stanza
aperta sull’infinito del mare
e là 
io e te
seduti a sorseggiare un calice di stelle
lucenti e belle
come i tuoi passi
che mi conducono lentamente 
tra le braccia di un nuovo Amore

Salvatore Monetti




domenica 2 luglio 2017

Salvatore Monetti Amore

Trabocco oltre l’orlo del tuo calice
mentre l’alba varca i tuoi occhi 
per rischiarare senza paura
il profilo del nuovo sentiero
che scende come neve ad agosto
lieve e delicata 
intensa e mistica
ammaliata
dal tuo ventre bianco
e come il ritmo del mare
continuamente s’infrange sulle mie labbra 
assetate d’Amore.

Salvatore Monetti